Neem contact met ons op
HUESKER Synthetic BV
Kievitsven 108
5249 JK Rosmalen
Nederland
 |

Projectinformatie

Bouwproject

Kartodromo di San Filippo, Messina

Locatie

San Filippo, IT

Planning

Ing. Antonio Spatafora

Bouwuitvoering

Alfa Luisa Movimento Terra

Bouwtijd

2009

Fotogalerij

 |
 |
 |
 |

Projectdetails

Taak

Le forti piogge della stagione invernale del 2008 hanno provocato un fenomeno franoso che ha interessato un versante costituito da terreni limo-sabbiosi avente una pendenza elevata. A causa delle forti piogge della stagione invernale i sedimenti limosi presenti nel versante hanno dato origine a un vasto movimento franoso che ha interessato un lungo tratto di rettilineo della pista di gokart presente in sommità del versante. L’evento franoso ha coinvolto un tratto del rettilineo della pista di go-kart sita in C.da Torrione nei pressi dello stadio San Filippo a Messina.

Oplossing

L’intervento ha previsto il ripristino del versante in frana tramite la realizzazione di una terra rinforzata eseguita secondo la modalità del Wrap-around che consiste nel risvoltare le geogriglie in corrispondenza del fronte del rilevato. La soluzione progettuale è stata quella di realizzare una terra rinforzata lunga 100 m, avente un’altezza massima 7,20 m, suddivisa in berme sovrapposte alte 3,00 m e spaziate orizzontalmente di 1,00 m. In corrispondenza del tratto a maggiore altezza è stata realizzata una fondazione in micropali fino ad una profondità di 12 metri dal p.c. e collegati da una trave tirantata per sopperire ai problemi di instabilità dell’intero versante. La prima fase del lavoro ha previsto la rimozione del materiale con caratteristiche geotecniche scadenti fino al raggiungimento delle molasse sottostanti con caratteristiche meccaniche superiori. Come geogriglie di rinforzo sono state utilizzate geogriglie aventi una resistenza a trazione pari a 110 kN/m e 55 kN/m utilizzate rispettivamente nelle parti sommitali del rilevato o in corrispondenza dei tratti con altezze inferiori. Per facilitare la posa della terra rinforzata sono stati utilizzati casseri guida a perdere in rete elettrosaldata; tra il cassero ed il terreno di riempimento è stata posata una rete antierosione a maglia fine che, oltre ad impedire la fuoriuscita del terreno, ha favorito fin dall’inizio un rinverdimento della facciata. Vista la elevata quantità d’acqua presente è stato previsto alla base del rilevato in terra rinforzata un materasso drenante avvolto dal un geotessile tessuto realizzato in fibre di poliestere ed avente una resistenza pari a 200 kN/m. A tergo della struttura in terra rinforzata è stata inoltre prevista la posa di un geocomposito drenante, collegato alla base ad un tubo microfessurato per evitare sovrappressioni neutre sulla struttura realizzata.

Voordelen

• Basso impatto ambientale e ottimo risultato estetico grazie al rinverdimento dell’opera.

• Geogriglie con elevata resistenza a breve e lungo termine hanno permesso di minimizzare le operazioni di scavo.

• Realizzazione di un materasso drenante e portante in ghiaia avvolta con un geotessile tessuto in PET ad elevata resistenza.

• Utilizzo dei un geocomposito drenante che ha permesso di ridurre i costi di approvvigionamento di materiale drenante.


Also interesting

Wegen en Verhardingen

Euskirchen | DE

Lees meer »

Grondwerk en Funderingstechniek

Leipzig | DE

Lees meer »

Milieutechniek

Bayreuth | DE

Lees meer »